NUOVA SCUOLA IN MADAGASCAR DALL’ORANGE1 FOR PEOPLE FOUNDATION

La fondazione dell’imprenditore Armando Donazzan inaugurerà l’Orangino House, che darà un luogo sicuro a 183 bambini di Tulear

Il primo progetto ha iniziato a prendere forma a giugno, con la posa della prima pietra dell’Ecole Maternelle Orange 1, in Madagascar, ma la storia della Orange1 for People Foundation è iniziata ormai tre anni fa, nel 2020, con lo scoppio della pandemia di COVID-19.

In un periodo in cui le giovani generazioni si sono ritrovate a fare i conti con l’impatto devastante dell’emergenza pandemica, le maggiori differenze economico-sociali sono venute alla luce accompagnate da paure, solitudine e isolamento emotivo.

È stato allora che Armando Donazzan, imprenditore di Bassano del Grappa e padre di cinque figli, ha deciso di fare qualcosa di concreto per dare un vero supporto ai più giovani, fondando la Orange1 For People Foundation ETS.

Un impegno che si concretizzerà ufficialmente l’8 gennaio 2024, con l’inaugurazione della nuova scuola materna a Tulear, che farà parte delle Orangino Home e accoglierà 183 bambini della EPP Tanambao Morafeno. Un grande traguardo sociale che ha un’anima tutta vicentina.

L’Orangino House: il primo progetto della Fondazione

Sono infatti Aid4Mada ONLUS e la bassanese Orange 1 For People Foundation le promotrici di questo progetto, i cui costi sono stati interamente sostenuti dalla Fondazione. Il nuovo polo umanitario di Tulear garantirà ai piccoli ospiti istruzione, accesso alle cure mediche e due pasti quotidiani. Il Madagascar è uno dei Paesi più poveri del mondo, e oltre 1milione e 600 mila giovani non frequenta alcuna scuola.

La Fondazione si farà carico anche dei costi legati all’assistenza sanitaria, all’istruzione e alla corretta alimentazione di 70 dei 183 bimbi che saranno accolti, con l’obiettivo di ridurre al minimo il disagio dei giovanissimi e di consentire a ragazzi e ragazze di diventare grandi sfruttando pari opportunità di istruzione, di accesso alle cure mediche e la garanzia di ricevere, quotidianamente, due pasti completi (colazione e pranzo), che saranno serviti nella mensa dell’istituto EPP Tanambao Morafeno.

La nuova scuola materna sarà inaugurata alla presenza dei direttivi delle due associazioni vicentine. L’asilo sarà dotato di tre nuove aule scolastiche, di un blocco sanitario completo di docce e accesso all’acqua potabile corrente, e anche di una zona protetta e sicura riservata al gioco.

“Il progetto Orangino Home in Madagascar è il primo esempio concreto di supporto alla popolazione che Orange 1 For People Foundation sviluppa fuori dall’Italia”, ha spiegato Armando Donazzan.

“La partnership con Aid4Mada Onlus ci ha dato l’occasione di lasciare un primo concreto segno anche oltre confine. L’8 gennaio saremo a Tulear per inaugurare una struttura che, grazie anche all’aiuto degli altri partner dell’iniziativa, darà un tetto sicuro a 183 bimbi”.

La vera storia della Orange1 For People Foundation ETS

La nascita del progetto ha richiesto lavoro e impegno. Tra il 2021 e il 2023 Armando Donazzan e il suo team, composto anche da membri della famiglia, hanno lavorato allo sviluppo della fondazione, che dopo il reclutamento del consiglio di amministrazione e del direttivo giovanile ha visto la luce: il 29 maggio del 2023, giorno del compleanno del suo fondatore e presidente, è stata ufficialmente creata la Fondazione Orange1 For People.

La mission è dedicata esclusivamente ai giovani, e la Fondazione si propone di sostenere anche economicamente le valide progettualità spontanee nate dalle grandi potenzialità delle giovani generazioni, che spesso non trovano qualcuno che li aiuta a trasformare le idee in opportunità.

Lo scopo diventa quindi sostenere i ragazzi e le ragazze e la loro energia, garantendo la possibilità di seguire le loro inclinazioni e di realizzarsi, indipendentemente dalla provenienza sociale.

“Da imprenditore desidero restituire una parte di ciò che la vita mi ha dato, voglio investire nelle giovani energie, aiutare i ragazzi a sprigionare le proprie potenzialità e sostenerli nella loro storia di successo personale”, ha spiegato Armando Donazzan.

“Orange1 for people Foundation è stata creata per i giovani e sarà gestita dai giovani. Io sarò la loro parte razionale, mentre mi aspetto da loro che mi portino delle proposte innovative, folli, che possano fare la differenza e cambiare i paradigmi sulle relazioni umane che oggi i giovani vivono”.

C’è anche il lodevole sostegno della Regione Veneto

Il logotipo della Fondazione racchiude inoltre i suoi valori fondanti, e incorpora una parte del nome dell’azienda di famiglia, Orange1 Holding, con quello ‘’O1’’ volto a simboleggiare che “nessun progetto si costruisce da soli”, spiega ancora il patron della Fondazione, “ma con l’aiuto e l’impegno di tanti, e perché questo ha l’ambizione di aiutare le persone. Le gambe vogliono simboleggiare il cammino verso una meta, le braccia aperte l’accoglienza calorosa a chiunque voglia unirsi a noi con mente e cuore aperti a un pensiero e a una vita positiva”.

L’iniziativa ha incassato anche il sostegno della Regione Veneto“Un progetto importante che nasce dalla responsabilità d’impresa di uno straordinario imprenditore bassanese che ha deciso di sostenere nello sport, nello studio, nella realizzazione personale e delle proprie idee e progettualità giovani talentuosi che magari non ne avrebbero avuto l’opportunità”, è stato il commento dell’Assessore Regionale con delega a Istruzione e Pari Opportunità, Elena Donazzan.

“Un grande cuore dimostrato ancora una volta da un imprenditore veneto connesso con il tessuto sociale del proprio territorio”.

Credits Articolo: Andrea Francesca BarsantiInnovando News