Inaugurato l’8 gennaio il primo Orangino Home in Madagascar: l’asilo finanziato da Orange 1 for People Foundation accoglierà 183 bambini

Una grande festa a Tulear per l’inaugurazione, l’8 gennaio, del primo Orangino Home, la scuola materna della quale abbiamo finanziato la costruzione con l’obiettivo di dare aiuto concreto a 183 bambini che vivono in una delle città più povere del mondo. Orangino Home sarà la casa sicura per questi bimbi, 70 dei quali continueranno ad essere mantenuti dalla nostra Fondazione, di cui è presidente Armando Donazzan. Il taglio del nastro per l’inaugurazione dell’asilo, che sarà gestito dall’organizzazione no-profit Aid for Mada Onlus attiva da anni in Madagascar, è stato accompagnato dalle autorità locali, dai rappresentati di Aid for Mada e da una nostra delegazione. In questo articolo esploreremo la storia di Orangino Home e la sua importanza per la comunità locale, oltre a scoprire come le due realtà si sono unite per una causa nobile. Continuate a seguire i progetti di Orange 1 for People Foundation sui nostri canali social.

La storia di Orangino Home e la sua importanza per la comunità di Tulear

Orangino Home è il nuovo fulcro della vita sociale di Tulear che garantirà a 183 bambini tra i 3 e i 6 anni accesso agli studi e alle cure mediche ma anche una corretta alimentazione. 

Le attività quotidiane che prevedono tre ore di lezione nelle nuovissime aule durante le quali i bambini impareranno le prime regole della scrittura, della lettura e della matematica ma si sbizzarriranno anche nel disegno, nel canto e nella recitazione. La costruzione di Orangino Home è stata da noi finanziata perché, uno dei nostri impegni principali, è di garantire ai giovani meno fortunati l’opportunità di ricevere un’istruzione e di poter accedere ad una serie di opportunità altrimenti a loro precluse. 

In Madagascar il tasso di povertà elevatissimo impedisce alle famiglie sostenere le spese per l’istruzione dei figli. Molti bambini non hanno quindi accesso alla scuola e spesso trascorrono le loro giornate lavorando o vagando per le strade. Orangino Home offre invece un ambiente sicuro e protetto dove i bambini potranno formarsi e crescere correttamente, ricevendo anche pasti equilibrati e assistenza medica. Inoltre, Orangino Home ha creato posti di lavoro, contribuendo così allo sviluppo economico della zona: saranno ben cinque le maestre impegnate nelle attività. 

Orange 1 for People Foundation e Aid for Mada Onlus: due realtà che si uniscono per una causa nobile

Aid for Mada Onlus, organizzazione no-profit italiana, impegnata a sostenere progetti in Madagascar attraverso il crowdfunding e l’aiuto concreto sul campo è risultata la nostra partner ideale per lo sviluppo degli obiettivi di aiuto ai giovani che ci proponiamo. Grazie a questa collaborazione, su un lotto di 2100 mq, abbiamo dato vita al nuovo polo scolastico all’avanguardia, composto da: 

  • tre grandi aule scolastiche
  • un ambulatorio medico per l’assistenza sanitaria dei bambini, 
  • un parco giochi all’interno della cinta muraria che garantirà la massima sicurezza ai piccoli,
  • una cucina che, quotidianamente, servirà un pasto caldo e completo composto da riso, carne o pesce, verdure e legumi. 

Ogni giorno, ogni bambino riceverà circa 600gr di alimenti genuini che gli garantiranno i nutrienti indispensabili per una crescita fisica e mentale corretta. 

La partnership tra noi e Aid for Mada Onlus dimostra come l’unione di diverse realtà possa portare a risultati concreti e positivi per la società.

Come sostenere Orangino Home e aiutare i bambini di Madagascar a ricevere un’istruzione

In Madagascar bastano appena 15€ al mese (50 centesimi al giorno) per garantire il mantenimento di un bambino. Il tasso di povertà è tale che molte famiglie non sono in grado di pagare i pochi centesimi richiesti per mettere in funzione i pozzi d’acqua potabile. Aid for Mada Onlus non solo ha creato pozzi pubblici gratuiti ma supporta la popolazione riservando grande attenzione alle fasce di popolazione più giovane, offrendo loro non solo un percorso scolastico ma anche attività ludiche come il basket, la danza, il disegno: tutto ciò che possa dare a bambini, che vivono nella zona di Tulear, le chiavi per costruirsi un futuro. Per questo, abbiamo voluto metterci al fianco di questa organizzazione no-profit. 

“Il tour di 20 giorni della nostra delegazione in Madagascar ci ha permesso di entrare in contatto con una realtà complessa che vogliamo aiutare” sostiene Armando Donazzan, Presidente della Orange 1 for People Foundation. “Grazie al sostegno della Orange 1 for People Foundation, l’asilo Orangino Home ha la possibilità di offrire un’educazione di qualità a numerosi bambini in Madagascar, aiutandoli a costruire un futuro migliore per sé stessi e per le loro comunità. In un mondo sempre più globalizzato, progetti come Orangino Home sono fondamentali per promuovere l’uguaglianza e l’accesso all’istruzione di tutti i bambini, indipendentemente dal contesto sociale ed economico in cui vivono. Per questo gli Orangino Home diventeranno presto realtà anche in Italia, con l’obiettivo di dare a tutti pari opportunità. C’è ancora molto da fare per garantire che ogni bambino abbia accesso a un’educazione di qualità. Come società, dobbiamo continuare a riflettere su come possiamo contribuire a questo importante obiettivo” conclude Armando Donazzan.